Tag

Individuati gli imbrattatori dei Giardini del Torrione, saranno puniti

Il vandalismo non paga. Anzi, costa. Se da un lato gli imbrattatori dei Giardini del Torrione sono stati individuati, dall’altro sono state ripulite le scritte sul muretto di Piazza del Molo, le panchine e l’anfiteatro. Per farlo si è dovuto ricorrere ad una idropulitrice professionale ad altissima pressione per non danneggiare la pietra lavica. Ma, quel che più conta, è che l’intervento straordinario ha consumato soldi destinati alla manutenzione ordinaria. Come dire: la sciocchezza di pochi ricade sui servizi alla collettività.

Operazione di rimozione delle scritte da Piazza del Molo

Operazione di rimozione delle scritte da Piazza del Molo

In due anni si tratta del quarto intervento che il Comune di Anguillara ha dovuto mettere in campo. Altri ne seguiranno, cercando sempre di far quadrare i conti del bilancio comunale. Queste spese sono sì importanti, visto che la decenza è fondamentale in zone ad alta frequentazione turistica, ma non si può far sì che vengano sottratti fondi ad attività più importanti.

Frattanto chi ha sporcato i Giardini del Torrione è stato identificato e l’autorità compentente sta procedendo con l’istruttoria per arrivare alla punizione dell’episodio. A questo scopo l’amministrazione comunale sta rapportandosi in maniera costante con le forze dell’ordine. Alle quali, presto, sarà affiancato un sistema di video sorveglianza. E’ infatti stata avviata l’ultima fase dell’installazione delle telecamere a tutela della piazza e del lungolago fino all’anfiteatro nonché tutte le scuole comunali e parte del centro storico.

Annunci