Tag

Come è noto al momento della nostra elezione abbiamo ereditato una pesantissima posizione debitoria.

Il più oneroso di questi debiti ammonta alla somma di 1.300.000 euro circa.
Nel 2008 il Comune è stata condannato con sentenza di Corte di Cassazione passata in giudicato al pagamento del predetto debito, e, stante l’inerzia delle successive Amministrazioni, nel febbraio del 2011, il TAR del Lazio ha pronunciato la sentenza per l’ottemperanza del giudicato nominando come Commissario ad acta il Prefetto di Roma, o un suo delegato.

Per questo motivo in data odierna, 10 novembre del 2011, il delegato del Prefetto, ha preso contatto con l’Amministrazione iniziando il suo lavoro di monitoraggio e di collaborazione al fine di uscire dallo stato di insolvenza del Comune. L’Amministrazione sta facendo tutto il possibile affinché questo problema venga risolto.

L’Amministrazione comunale

Annunci