Tag

,

Pulizie di settembre per Anguillara Sabazia. Scritte sui muri cancellate, lavaggio delle superfici sporche di escrementi e perfino corso Umberto adornato di piante verdi date in prestito da un vivaio locale. L’assessore all’Ambiente, Enrico Stronati, non nasconde la soddisfazione. “Abbiamo cancellato la scritta ‘Militia‘ dal muro dei giardinetti delle case popolari – dice – era lì da molto tempo. Il lavoro non è completo, ma presto faremo il resto”. Frattanto sono state rimosse tutte le scritte dalle mura dei Giardini del Torrione, area che ha fatto da “location” per incontri, spettacoli teatrali e concerti nell’ambito della Festa di Settembre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Grazie poi alla “lancia” montata sulla nuova spazzatrice sono stati eliminati tutti gli escrementi che costellavano l’arco della piazza. Altro lavaggio a piazza Magnante, finalmente libera dall’odore delle feci lasciati da cani e gatti. Bonificate le aiuole e riempite di terriccio fresco. “I proprietari di cani e gatti dovrebbero fare maggiore attenzione – osserva Stronati – anche perché ne va non solo il decoro, ma anche la decenza e la qualità della vita di tutti i concittadini. C’è poi da lottare contro il randagismo: abbiamo chiesto aiuto all’Aspa e dato mandato ai vigili di intensificare i controlli”.

Corso Umberto è stato “arredato” di piante grazie alla generosità di un vivaio locale, tutti gli spazi verdi sono stati puliti e sistemati per la festa, mentre i giardini del torrione e la terrazza hanno fatto da sfondo per incontri serali. Serate nelle quali i cittadini e gli ospiti della cittadina lacustre hanno gustato birra o vino freschi e mangiato “pizzole” godendo di una vista sul lago che, specie al tramonto, avrà di certo lasciato loro un piacevole ricordo. “Un ringraziamento particolare – prosegue l’Assessore allo Sviluppo Matteo Flenghi – a coloro che hanno reso tutto ciò possibile. Mi riferisco agli impiegati e ai tecnici comunali e ai dipendenti della ditta che ha in appalto il servizio di raccolta differenziata, tutti si sono impegnati duramente per restituire dignità e decoro a un altro angolo di paese”.

Chiude il Consigliere comunale con delega alla Cultura e al Centro storico Vanessa Roghi “Siamo intenzionati a proseguire nel recupero e nella difesa dei luoghi cari alla cittadinanza, il centro storico è tornato a vivere in occasione della recente Festa di Settembre e per l’occasione molti angoli del paese sono stati risistemati e puliti, un lavoro fatto bene ed in pochissimo tempo. Ora cerchiamo tutti insieme di mantenerli così come oggi appaiono ai nostri occhi”.

Annunci